Il popolo degli insegnanti in Europa; Le condizioni di lavoro degli insegnanti in Italia comparate a quelle dei colleghi in Europa;Il problema della penuria e del reclutamento dei docenti; Le politiche di gestione del personale della scuola.

Version imprimable de cet article Version imprimable

Relazione tenuta alla Casa della Cultura, Milano, 23 marzo 2003

In questa relazione si mettono in evidenza le condizioni di lavoro del tutto anomale degli insegnanti italiani rispetto a quelle in vigore in altri Paesi. La relazione si basa su dati comparabili che sono ormai molto attendibili forniti dall’OCSE nel suo insieme d’ indicatori sui sistemi d’insegnamento e sui dati dell’Unione Europea (fonte Euridice).

L’Italia è uno dei pochi paesi in cui non esiste una politica di pianificazione del fabbisogno dei docenti ed è uno dei rari paesi europei con esubero di insegnanti. La gestione del personale della scuola in Italia potrebbe essere qualificata come una "non gestione", contraddistinta dalla difesa degli interessi costituiti annidati all’interno del sistema scolastico cogestito dalle forze sindacali con il Ministero centrale della Pubblica Istruzione.

La relazione sfrutta dati del 2002. Non ci sono grandi cambiamenti rispetto a quel periodo perché le politiche del personale della scuola non sono cambiate. Permangono le tendenze di fondo ossia un aumento costante del personale della scuola (docente e non docente), stasi o calo del numero degli allievi, invecchiamento della popolazione dei docenti. Si prospetta in tutta Europa un penuria di insegnanti che si potrebbe prevenire con un’adeguata politica di gestione del personale scolastico.

Per informazioni aggiornate e dettagliate sulla professione degli insegnanti in Italia si veda il primo rapporto di Tuttoscuola sulla qualità nella scuola, Roma, 2007.

Per avere un’idea di un modello di gestione del personale della scuola si veda il progetto GPE (Gestion Prévisionnelle des Enseignants) in corso a Ginevra. I risultati ed i documenti prodotti si trovano nel sito dello SRED (Service de la Recherche en Education).

Les documents de l'article

2003_condizioneEU.jpg
Bottani3mi.pdf