Corso d’introduzione al capitale sociale e all’articolazione tra capitale sociale e istruzione svolto nell’ambito del corso di formazione 2004/05 del C.S.A. ( Centro servizi amministrativi) di Lodi presso l’ ITIS Volta, Lodi, 21 gennaio 2005

Version imprimable de cet article Version imprimable

Il capitale sociale come antidoto all’erosione educativa

La lezione allegata, sotto forma di diapositive, mette in evidenza l’importanza del capitale sociale per il buon funzionamento degli istituti scolastici e per la salute dell’autonomia scolastica. Senza capitale sociale l’autonomia scolastica non può funzionare come per altro non può funzionare la scolarizzazione.

Uno dei problemi drammatici dei sistemi scolastici consiste per l’appunto dall’indebolimento del capitale sociale prodotto dalla creazione di un servizio statale specializzato nell’educazione e nell’istruzione. Gradualmente gli enti locali, le collettività, le famiglie sono state private dalle loro competenze in materia d’istruzione, formazione e educazione.

Questa deresponsabilizzazione ha indebolito le scuole e non ha fatto altro che potenziare l’apparato burocratico che le gestisce, generando nuovi problemi. La ricostituzione del capitale sociale, ossia la restituzione della responsabilità dell’istruzione e della formazione agli attori principali, ossia ai diretti interessati, è un’operazione complessa che non si realizza di colpo in bianco, perché il capitale sociale non si maneggia facilmente.

Les documents de l'article

pdf_Lodi_CS.pdf