Textes 2016

Ri-pensare la scuola per guardare al futuro

Date de rédaction : 8/11/2016

Questi anni sono di grande tormento per i sistemi scolastici. Infatti i cambiamenti in corso sono radicali. Mutano i programmi e cambia il modo di governare l’apparato scolastico. Per evitare sbandamenti grossolani si ricorre alla valutazione che è diventata uno strumento imperioso di gestione della scuola anche se le tecniche di valutazione sono balbuzienti. Si è nel bel mezzo di trasformazioni profonde della scuola i cui risultati non soddisfano nessuno o quasi. Il sistema scolastico resta infatti poco giusto, anche se è comprovato che non esiste contraddizione tra qualità delle prestazioni scolastiche , ossia tra quanto si impara a scuola, e equità. I sistemi scolastici possono essere più equi, più giusti e nel contempo esigere molto dagli studenti. Il cambiamento non causa un calo delle prestazioni, non è lassismo. In questo numero della rivista si affrontano in filigrana queste questioni.

Lire la suite...

  • Articles
  • Brèves

Ri-pensare la scuola per guardare al futuro

Questi anni sono di grande tormento per i sistemi scolastici. Infatti i cambiamenti in corso sono radicali. Mutano i programmi e cambia il modo di governare l’apparato scolastico. Per evitare (...)

I soldi contano e non contano

Nel post si presenta il caso dei paesi asiatici poveri. Spendono poco per l’istruzione ma hanno fatto passi da gigante nel miglioramento dei loro sistemi scolastici. Quale strategia hanno (...)

Gamification

La gamification è una strategia di attacco ai sistemi scolastici derivante dallo sviluppo e dalla diffusione delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Ci si serve del gioco, (...)
Pas de brèves