Version imprimable de cet article Version imprimable

 Mi capita sotto le mani un testo dell’ETS [1] presentato alla riunione annuale dell’AERA [2] tenutasi nel 2006 a San Francisco. L’indagine riferita in questo documento che è in inglese si può consultare nel sito dell’ETS. Cliccare qui. L’indagine riguarda la distribuzione delle caratteristiche degli insegnanti nello stato USA della Carolina del Nord. Lo si segnala perché è un esempio di cosa si dovrebbe fare in Italia per impostare una politica del personale scolastico degna di questo nome. Ovviamente negli USA queste indagini si basano sulla natura federalista della scolarizzazione per cui ogni stato [3] è responsabile della scolarizzazione nel proprio territorio. In Italia si potrebbe impostare un’indagine analoga regione per regione. Ci vorrebbero i dati sugli insegnanti distribuiti regionalmente,.... in attesa della decentralizzazione scolastica che forse arriverà nel XXII secolo.

Lìndagine usa statistiche riguardanti gli insegnanti di terza , quarte e quinta elementare dello stato della Carolina del Nord e si considerano dati che si estendono su un periodo di tre anni . SI sono prese in considerazione le caratteristiche degli insegnanti e i loro diplomi per rapporto alla distribuzione delle caratteristiche degli alunni e ai loro risultati. Ecco di per sé un modo per sfruttare i dati delle indagini INVALSI: incrociare i dati sugli studenti e sulle scuole con quelli sugli insegnanti. Ci si chiede se le caratteristiche e i diplomi degli insegnanti sono distribuiti in modo equo tra i distretti scolastici [4], le scuole e le classi; Inoltre si è osservata la mobilità degli insegnanti durante un periodo di tre anni e si è ricostruita la mobilità cercando di capire se la mobilità degli insegnanti che si sono spostati da una una scuola all’altra fosse sostanzialmente diversa dal punto di vista delle caratteristiche dei loro alunni alunni, ossia se gli insegnanti hanno ripreso classi con lo stesso profilo socio-economico. Uno degli scopi principali del lavoro fu quello di collegare insegnanti e alunni, non solo insegnanti con scuole e distretti .

L’indagine ha messo in evidenza molti limiti delle statistiche scolastiche. L’indagine ha inoltre dimostrato che gli insegnanti , in barba a tutte le dichiarazioni, si spostano dalle scuole e dalle classi con un’alta percentuale di alunni poveri o deboli verso scuole e classi nelle quali c’è una maggioranza di alunni provenienti dai ceti medi. In definitiva si può affermare che nella Carolina del Nord gli insegnanti non erano distribuiti in modo equo tra scuole e classi . Le stesse deformazioni nella distribuzione degli insegnanti si notano tra gli insegnanti neofiti [5]. Tutte le caratteristiche degli insegnanti sono correlate con i livelli di bravura degli alunni che si ottengono con i punteggi conseguiti nei test, sia nelle valutazioni.Questo vuol dire che nella Carolina del Nord, ossia in uno stato [6] esistono test statali, cioè test della Carolina del Nord.

 Gli insegnanti sono ripartiti in tre categorie di esperienza:

  • Neofiti [7]:da zero a 3 anni di esperienza nell’insegnamento;
  • Giovani : da quattro a sette anni di esperienza d’insegnamento:
  • Sperimentati: più di 8 anni di esperienza nell’insegnamento

Criteri presI in considerazione:

  • Esperienza degli insegnanti e loro origine [8] e povertà degli studenti;
  • Caratteristiche degli insegnanti e caratteristiche della popolazione scolasticca
  • Caratteristiche degli insegnanti e risultati scolastici degli alunni nei test
  • Caratteristiche degli insegnanti e tipo di scuola [9]
  • Trasferimenti degli insegnanti da un provveditorato all’altro
  • Trasferimenti degli insegnanti in uno stesso provveditorato scolastico.

 

Il documento , intitolato "The Distribution of Teachers Characteristics and Qualifications in North Carolina Elementary Schools. ETS, Princeton, 2006"  si può richiedere a uno degli autori:

Laura Goe

ETS 

Rosedale Road 04-R

Princeton, NJ 08541

lgoe@ets.org

[1] Acronimo per " Education Testing Service " , un’agenzia USA senza scopi lucrativi che si trova a Princeton

[2] Acronimo per "American Educational Research Association"

[3] In Italia potrebbero essere ogni regione

[4] In italia si direbbero "i provveditorati"

[5] In Italia si direbbero i neo-assunti

[6] Questo varrebbe per ogni regione italiana

[7] O neo-assunti

[8] Negli USA la razza

[9] [Rurale, periferica, urbana, ecc.