Version imprimable de cet article Version imprimable

Il servizio scolastico della BBC riferisce di un sondaggio svolto in Inghilterra tra gli insegnanti della scuola primaria e secondaria (cliccare qui per accedere all’articolo in inglese) secondo il quale poco piu’ della meta’ degli insegnanti sono favorevoli ad un modello di rimunerazione che tiene conto del merito e non solo dell’anzianita’ : il merito e la bravura degli insegnanti, la capacità di insegnare, il successo che conseguono con gli studenti negli apprendimenti scolastici. Non esiste un accordo sul ricorso ai punteggi in pochi test per ponderare la bravura degli insegnanti. Anzi. Anche in questo caso pressapoco la meta’ degli insegnanti vi si oppone e preferisce altri metodi. 

L’indagine è stata effettuata dalla Fondazione nazionale per la ricerca educativa su un campione di 1000 insegnanti ed è stata richiesta dall’Associazione Sutton (Sutton Trust).

Risultati

Circa il 55% degli insegnanti della scuola primaria e il 52% dei professori della scuola secondaria hanno affermato che almeno in parte lo stipendio deve anche dipendere dal livello delle prestazioni. Però metà degli interrogati si sono dichiarati favorevoli al vecchio sistema che collega lo stipendio all’anzianità. A partire da settembre il governo esigerà che le scuole colleghino lo stipendio alle prestazioni degli insegnanti dei primi cinque anni di lavoro . 

L’indagine ha chiesto agli insegnanti di valutare i metodi per determinare le prestazioni :

  • Il 60% auspicherebbe una valutazione da parte dei colleghi anziani
  • il 54% vorrebbe essere valutata dai dirigenti
  • il 53% ritiene che lo stipendio dovrebbe dipendere dai progressi e dai risultati conseguiti con gli allievi e gli studenti 
  • il 49% degli insegnanti della scuola primaria e il 44% dei professori della scuola secondaria ritiene che lo stipendio dovrebbe essere calcolato in funzione della lunghezza del lavoro
  • il 37% degli insegnanti afferma che l’autovalutazione dovrebbe essere inclusa nel modello di calcolo dello stipendio
  • il 14% dei professori dell’insegnamento secondario ritiene che la valutazione degli allievi da parte dei loro insegnanti dovrebbe pure essere un fattore da tenere in considerazione.

Calcolo della rimunerazione degli insegnanti

Finora gli insegnanti giovani erano stipendiati con scatti salaraiali progressivi annui molto significativi perche’ si riteneva che cio’ facendo si incitavano gli insegnanti a restare nelle scuole. Questa modalita’penalizzava gli insegnanti anziani. L’adozione di questa modalita’ ha prodotto tutta una serie di proteste e di scioperi contrari alle modalità di rimunerazione, alle modalita’ di calcolo delle pensioni e al calcolo del carico di lavoro, organizzati dai due massimi sindacati di insegnanti inglesi .