Version imprimable de cet article Version imprimable

Il problema posto dagli insegnanti che non sono all’altezza del loro compio, che non sopportano le classi, che non sano insegnare, che si sono sbagliati nella scelta della professione è un grattacapo in tutti i sistemi scolastici. Da quel che si sa, in nessun sistema scolastico si è riusciti a risolverlo in modo soddisfacente. Va da sé che il licenziamento secco non è una soluzione.

Insegnanti incompetenti ce ne sono ovunque. Fortunatamente, a quanto sembra, non sono molti ma mancano dati certi per confermare questa impressione e soprattutto non esiste una definizione appropriata, valida ovunque, di docente incompetente, in modo da potere comparare le situazioni, l’impotanza questi casi, tra i vari sistemi scolastici.

 

Il settore educazione della BBC (BBC News) pubblica un articolo ( 4 luglio 2010) (in inglese) su questa questione che riguarda l’Inghilterra dove solo 18 insegnanti sono stati licenziati per in competenza nel corso di questi ultimi 40 anni. In Inghilterra sono registrati circa 500 000 insegnanti. Le stime del numero degli insegnanti incompetenti (scuola primaria e secondaria) variano tra i15 000 e 17 000, meno del 5% dunque, ma questa cifra non è consolante perché questi insegnanti che non sono al posto giusto per loro compiono disastri su generazioni intere di allievi e studenti. Si selezionano con criteri severissimi i piloti d’aeroplano, si fa la stessa cosa con i macchinisti dei treni, in medicina e in farmaceutica. Perché non si dovrebbe agire con lo stesso rigore nel campo scolastico?

Su questo problema si veda anche i questo sito la breve in inglese che descrive il caso di Los Angeles