Evolution des systèmes d’enseignement/Evoluzione dei sistemi scolastici e d’istruzione

Espansionismo scolastico

Date de rédaction : 17/10/2016

L’articolo spiega il ruolo di locomotiva tenuto dall’OCSE nei decenni del dopoguerra , ossia dopo il 1945 (si allude al periodo successivo alla fine del secondo conflitto mondiale). Agli albori dell’OCSE ( si risale agli inizi degli anni 60 del secolo scorso) l’OCSE ha iniziato a assumere un ruolo chiave nella trasformazione della concezione della scolarizzazione. Si è passati in quegli anni da una concezione culturale del sistema scolastico a una tecnologica e si sono prodotti in seguito gli strumenti necessari per sostenere questo cambiamento nei paesi membri dell’Organizzazione. Nell’articolo si spiega la strategia messa in atto in seno all’OCSE per coinvolgere i responsabili politici dei Paesi Membri dell’Organizzazione.

Lire la suite...

  • Articles
  • Brèves

Espansionismo scolastico

L’articolo spiega il ruolo di locomotiva tenuto dall’OCSE nei decenni del dopoguerra , ossia dopo il 1945 (si allude al periodo successivo alla fine del secondo conflitto mondiale). Agli albori (...)

Dialogare con le scuole

Sei riforme scolastiche passate al vaglio dell’OCSE: nelle Fiandre, in Germania, nei Paesi Bassi, in Norvegia, Polonia e Svezia. Non male la scelta. Per una volta non si parla della Finlandia. (...)

Innovazione e cambiamento non a frammenti

Gli appuntamenti del 1993. Quale autonomia in due Italie scolastiche, Il patto sociale. Questi sono i temi trattati dal ministro Mattarella nel lontano 1990. L’indagine rivela che poco è cambiato (...)

Dimensione delle classi

Quando si esaminano gli effetti di una politica scolastica associandole ai costi si dubita sui benefici delle politiche scolastiche che si prefiggono di ridurre di poche unità la dimensione delle (...)

Cosa sono le scuole?

Ci sono due novità in questo documento: in primo luogo ci si occupa di singole scuole e non più di sistemi scolastici. Le scuole diventano organizzazioni specializzate nell’apprendimento , centri di (...)

Quanto costa uno studente ?

Le spese accumulate per l’istruzione di uno studente considerano tutti gli elementi che intervengono per effetuare l’istruzione scolastica (servizi educativi, servizi ausiliari, ricerca scientifica (...)

"Rien ne va plus"!

La scuola media non riduce le disuguaglianze scolastiche ma le aumenta; queste si aggravano tra la prima media e la quarta media , almeno in Francia dove esiste la scuola media unica. Forse lo (...)

Generalizzazione dell’ insegnamento secondario

L’OCSE da anni continua a sfoderare dati che concorrono a dimostrare che l’istruzione secondaria di secondo grado e’ ormai indispensabile per non correre il rischio della disoccupazione, per (...)

Francia: la decentralizzazione avversata dagli insegnanti

La decentralizzaione del sistema scolastico arranca eppure e’ inevitabile. Purtroppo finora nessuno ha proposto una strategia per realizzarla e si puo’ supporre che la maggioranza delle forze in (...)

La comprensione di testi scritti tra gli adulti

L’istruzione degli adulti e’ un tema tabu’ in Italia. Se ne pratica poca, non si sa bene di chi sia la competenza. Eppure, in un’indagine dopo l’altra si dimostra che il livello di competenza di una (...)
0 | 10 | 20 | 30 | 40 | 50 | 60 | 70 | 80 | 90

La decentralizzazione alla francese: il caso del liceo mussulmano di Décine (Lione)

Il 5 marzo a Décine, nella periferia di Lione, è stata aperta la prima scuola privata mussulmana non parificata di Francia. L’istituto Al-Kindi è una scuola secondaria di primo e secondo grado (...)