Version imprimable de cet article Version imprimable

Un fotografo del quotidiano Le Monde, Denis Chapoulié, ha avuto l’occasione di visitare una scuola sudafricana in occasione del campionato mondiale di calcio recandosi da un luogo all’altro in auto e ne ha parlato nel suo blog in un testo illustrato da alcune fotografie in bianco e nero, intitolato " Deep South et l’instant de grâce". L’impressione generale: fare un salto indietro nel tempo di almeno cinquant’anni.

 

L’Africa è un terreno sperimentale formidabile per capire come disfunzionano i sistemi scolastici nonché le aberrazioni della politica internazionale nel campo scolastico. Se si considera che il Sud Africa è uno dei paesi più avanzati nel campo scolastico, c’è da rabbrividire. Basta guardare le fotografie.